Exodos/Exit - la mostra al Ricetto per l'arte di Almese - prorogata fino al 30 aprile

mostre d'arte/esposizioni

immagine

Visto il grande successo sia di critica sia di pubblico ottenuto all'inaugurazione e nei giorni successivi in cui era possibile visitarla in base alla normativa Ministeriale e considerata la chiusura successiva per il DPCM in materia di Covid -19, la mostra "EXODOS |EXIT rotte migratorie, storie di persone, arrivi, inclusione è stata prorogata fino al 30 aprile 2021.

L'esposizione, realizzata con il Patrocinio della Regione Piemonte e dell'Unione Montana Valle Susa continua il programma espositivo delle mostre realizzate dal 2019 con artisti di fama nazionale e internazionale: Antonio Carena, Dario Lanzardo, Claudio Giacone, Eugenio Comencini, Ivo Bonino, Gabriel e Leonardo Girardi che  hanno dato nuovo lustro alla struttura Medioevale.

La mostra fotografica EXODOS|EXIT rotte migratorie, storie di persone, arrivi, inclusione con i video realizzati da 16 tra fotografi e reporter piemontesi con il sottotitolo "rotte migratorie, storie di persone, arrivi, inclusione", rispecchia a pieno le tematiche che la Città di Almese  ha portato avanti negli ultimi anni che ha visto il coinvolgimento e l'inclusione nel territorio di un gruppo di giovani profughi africani richiedenti asilo, alcuni dei quali si sono inseriti stabilmente nella Comunità.

Il 2021 al Ricetto per l'Arte inizia la sua programmazione mostre con temi molto importanti fortemente legati al sociale, arricchendo così il progetto dell'Agorà della ValSusa, che nonostante il periodo difficile legato alla pandemia non si è fermato.

Potrebbe interessarti anche...